Home » broker opzioni binarie » Broker opzioni binarie regolamentati: come scegliere

Broker opzioni binarie regolamentati: come scegliere

In inglese, con la parola “broker” si intende un intermediario che, nel caso del mercato finanziario online, si identifica con colui che media tra il trader e il mondo del trading binario, permettendo così al piccolo trader di accedere al mercato finanziario. Prima di iniziare a fare trading online, sarà dunque necessario installare alcuni software attraverso i quali il trader può mettersi in contatto con il proprio broker opzioni binarie regolamentato, i rapporti con il quale si svolgono quasi ed esclusivamente solo su internet. In qualche caso, è anche possibile che venga effettuata la richiesta di invio di documenti di identità tramite posta ma, in genere, l’invio dei dati avviene sempre sul web.

Cosa occorre per iniziare a fare trading online?

  • Innanzitutto occorre iscriversi ad una piattaforma di brokeraggio, inserendo i propri dati per effettuare poi le varie operazioni di deposito e prelievo;
  • Per capire le potenzialità del broker al quale ci si è iscritti e il funzionamento del trading, bisogna poi iniziare a fare trading con un conto demo, che permette di investire con denaro finto;
  • Depositare del denaro su un conto di trading: questo versamento può essere effettuato in diversi modi (carta di credito, moneybrookers, paypal…). Per iniziare ad investire, si consiglia spesso di depositare almeno mille euro sul conto, non di più. Questi soldi verranno versati su un conto protetto dal quale saranno sottratti i soldi di ogni investimento, aggiunti quelli vinti e accreditati dei bonus, ovvero del denaro che il broker può decidere di inviare sul conto del trader e che il trader potrà gestire a sua scelta;
  • Spesso bisogna inoltre installare sul proprio pc un software che permette al trader di mettersi e rimanere in contatto con il proprio broker di fiducia: sugli smartphone, inoltre, è possibile scaricare delle applicazioni adatte a questo scopo.

broker opzioni binarie italiani e regolamentati

Broker opzioni binarie regolamentati: scegliere quello giusto

Anche se iniziare ad investire nel trading online è fondamentalmente un processo davvero semplice, occorrono delle caratteristiche fondamentali per effettuare la giusta scelta del broker che meglio si addice alle vostre esigenze. Spesso la scelta del broker più giusto può richiedere parecchio tempo ma, una volta scelto, questo può aiutarci a guadagnare rapidamente, mentre una scelta sbagliata potrebbe portarci a perdere tutto.

Criteri per scegliere il giusto broker opzioni binarie regolamentato

I criteri fondamentali da valutare nella scelta del giusto broker finanziario sono l’affidabilità, l’onestà e la sicurezza. Dobbiamo infatti essere certi di star affidando il nostro denaro a mani sicure ed esperte, senza il rischio di venire truffati o derubati.

E’ sempre meglio scegliere broker la cui sede legale si trova all’interno dell’Unione Europea; in questo modo potremo essere certi che quel broker sia sorvegliato da autorità di controllo competenti. Alcuni dei broker opzioni binarie regolamentati migliori e più affidabili si trovano a Cipro, Paese che vive praticamente di finanza e in cui gli organi di monitoraggio del mercato finanziario sono i più importanti d’Europa. Altri broker importanti hanno invece sede a Londra.

Perché un broker sia di ottima qualità deve inoltre essere assolutamente gratis: ciò vuol dire che lo spread che applica deve essere basso e che il trader non deve pagare alcuna commissione sui suoi investimenti. Dunque un buon broker deve assolutamente essere conveniente, pratico e facile da utilizzare.

Che cosa si intende con “spread”? Lo spread è l’unica fonte di guadagno del trader e consiste in pratica nella differenza tra il prezzo di vendita di un bene e il prezzo di acquisto. Quello che vi consiglio è di scegliere sempre un broker che applica uno spread molto basso, dal momento che vi capiterà di effettuare milioni di investimenti per un controvalore molto alto.

Alcuni broker offrono infine dei bonus, ovvero delle somme di denaro che vengono accreditate sul conto di trading dell’utente; questi soldi possono essere utilizzati dal trader per effettuare nuovi investimenti oppure no, ma non possono essere prelevati dal conto. Spesso nella scelta del trader influisce anche la garanzia di tali bonus omaggio, che fanno protendere un trader alle prime armi verso la scelta di questo o quel broker. Spesso il bonus omaggio offerto da broker è legato al deposito iniziale versato dal trader sul suo conto.

logo-ufficiale-broker-24option

Deposito minimo:$100
Trade minimo:$24

Conto demo: Sì
Leggi la Recensione

iscriviti-ora 2

topoption logo ufficiale

Deposito minimo:$10
Trade minimo:$1

Conto demo: Sì senza Deposito
Leggi la Recensione

iscriviti-ora 2

*Gli investitori possono perdere l'intero capitale

Fabrizio Nicolosi

Fabrizio Nicolosi

6 commenti

  1. Avatar
    Fedele

    Ciao ma esiste una tua guida o e book da acquistare per capire come funziona? Ti ringrazio

  2. Avatar
    Flavio

    Le tue indicazioni sono molto interessanti ed esaustive, quidi vorrei sapere se è possibile ricevere il tuo ebook?
    Inoltre vorrei chiederti se conosci la strategia octavia di cui ho sentito parlare in rete.

  3. Avatar
    alex

    ciao fabrizio,ho intenzione di investire 500 euro nel trading binario che piattaforma mi consigli? e vorrei aprire il conto con pay pal ma senza usufruire dei bonus che ne pensi?mi manderesti il tuo manuale grazie

    • Fabrizio Nicolosi

      Ciao Alex, ti ho appena inviato una mail con i miei consigli e il manuale così da aiutarti ad iniziare al meglio 😉

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

24option opzioni binarie