Home » strategie-opzioni-binarie » Indice VIX di volatilità: come usarlo

Indice VIX di volatilità: come usarlo

Se hai già avuto qualche esperienza nel mondo del trading, potresti aver già sentito parlare dell’indice VIX, anche detto Indice VIX di Volatilità. Nei mercati finanziari globali, l’indice VIX, uno dei più usati tra le strategie opzioni binarie, rappresenta il valore medio del premio che i trader sono disposti a pagare per comprare o vendere azioni.

Indice VIX di volatilità: come usarlo

Il termine premio nel trading di opzioni ha un significato analogo al premio assicurativo e rappresenta semplicemente il rischio che gli investitori sono disposti a sostenere per poter negoziare differenti tipologie di opzioni sui mercati finanziari: un rischio elevato è associato a premi più alti, mentre un rischio basso a premi inferiori. Similmente, il VIX salirà in corrispondenza di un aumento del premio su determinate opzioni e scenderà nel caso opposto.

L’Indice di Volatilità rappresenta il culmine di numerose transazioni sui mercati finanziari globali. Il valore del VIX deriva in effetti dal valore totale di tutti i prezzi delle opzioni; i trader lo utilizzano per determinare se i premi pagati dagli investitori per vendere o comprare l’indice Standard&Poor (S&P) 500 sono alti o bassi.

Indice Vix di Volatilità: opzioni binarie

I trader di opzioni binarie usano l’indice VIX come misura della tendenza rialzista o ribassista di altri trader in rapporto all’indice S&P 500. Nel trading di opzioni binarie, l’indice VIX offre indicazioni generali sulla volatilità correlata alle operazioni put e call quando il prezzo dell’asset sottostante coincide con il prezzo di esercizio (strike price). In altre parole indica la somma che il trader è tenuto a pagare per poter acquistare le opzioni at the money.

La volatilità dei mercati riflette l’andamento dell’indice S&P 500 su un intervallo di tempo prestabilito su base annua. Perciò, se l’indice VIX è al 12%, significa che il mercato prevede un movimento dei prezzi del 12% su base annua o dell’1% su un periodo di 30 giorni.

Generalmente l’indice Standard and Poor’s 500 andrà a scendere in corrispondenza di un mercato ribassista, e questo produrrà a sua volta un aumento dell’indice VIX. Allo stesso tempo, un incremento dell’indice Standard and Poor’s 500 è associato a un sentiment economico ribassista, che provoca una contrazione dell’indice VIX e un conseguente shock sui mercati.

Come abbiamo già avuto modo di vedere, esiste una relazione inversa fra indice Standard&Poor 500 e indice VIX. Ciò significa che un incremento dell’indice Standard and Poor’s 500 porterà tendenzialmente a una diminuzione dell’indice VIX, e viceversa. Nel trading di opzioni binarie, puoi utilizzare questa relazione inversa per prevedere il movimento dei prezzi delle azioni delle 500 società più grandi sul mercato.

strategie opzioni binarie: indice vix

logo-ufficiale-broker-24option

Deposito minimo:$100
Trade minimo:$24

Conto demo: Sì
Leggi la Recensione

iscriviti-ora 2

topoption logo ufficiale

Deposito minimo:$10
Trade minimo:$1

Conto demo: Sì senza Deposito
Leggi la Recensione

iscriviti-ora 2

*Gli investitori possono perdere l'intero capitale

Fabrizio Nicolosi

Fabrizio Nicolosi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

24option opzioni binarie