Trading online | opinioni truffa servizio Le Iene opzioni binarie

Sul web troviamo migliaia di opinioni e recensioni sul trading online e prima di fare investimenti online in borsa sarebbe bene leggerle tutte. Mi rendo conto che è una cosa impossibile agli occhi di un trader online principiante ed ecco il motivo per cui ho creato questo mio sito che ormai è diventato un vero e proprio forum sul trading online.

Come puoi vedere, i commenti e le testimonianze su questa mia pagina sono centinaia e sono fiero di avere aiutato tantissimi di questi trader a non incappare nella truffa del trading online ad opera di alcuni broker non regolamentati. Molti ad esempio pensano che 24option è una truffa ma si sono ricreduti (soprattutto raggiungendo ottimi profitti grazie a questo broker) grazie alle centinaia di testimonianze indipendenti che hanno trovato su questa pagina e sulla pagina 24option opinioni e recensioni che ti invito a leggere.

All’interno di questa mia guida sul trading online comprenderai come non incappare in una truffa e ti darò le linee guida per imparare a fare trading nel migliore dei modi. Il trading online funziona ed è una realtà attraverso la quale moltissime persone ottengono profitti anche particolarmente elevati.

ATTENZIONE: se vuoi subito andare al dunque visto che il trading online è una realtà seria usando piattaforme di trading serie e regolamentate come quelli che trovi su questo sito ti consiglio di scaricare questa guida gratuita iscrivendoti al broker (CLICCANDO QUI) visto che è l’unica guida che spiega chiaramente ai principianti come avere successo con il trading online.

Prima di andare a leggere le opinioni che trovi a fondo pagina e prima di iniziare ad andare più a fondo sull’argomento voglio però spiegare il significato di trading on line (una spiegazione ancora più chiara di quella che trovi su Wikipedia) e di trader a chi è nuovo del settore.

Chiariamo subito ai novizi del settore che cos’è il trading online, cosa significa e cosa vuol dire la parola trading in italiano. Vediamo come funziona il trading online.

Fare trading online significa fare investimenti finanziari online sulle borse di tutte il mondo comodamente da casa. La persona che fa trading finanziario online è il trader ovvero, l’operatore principiante o professionista che effettua investimenti sulle borse mondiali attraverso il suo computer collegandosi sulle piattaforme dei broker online. Capirai quindi che il broker è il tramite attraverso cui il trader può collegarsi alle borse dei mercati d’investimento (Wall street è la più famosa). Senza un broker ti sarebbe impossibile investire poiché dovresti trovarti fisicamente all’interno degli edifici di Wall street o delle altre principali borse mondiali.

Adesso andiamo al dunque e capiamo come iniziare a fare trading online in maniera sicura e senza incappare in truffe.

Dalla mia esperienza personale e dalle migliaia di opinioni e recensioni che ho letto su altri forum (sia italiani sia inglesi) specializzati come questo ho capito che per non incappare in una truffa devi assolutamente seguire queste regole e stare attento a certi atteggiamenti che il consulente del broker quando ti contatta mette in atto. Questo è il mio più grande e sentito consiglio che voglio dare a chi si avvicina al trading online.

Trading online: come non incappare nelle truffe

La piattaforma di trading e il broker è una truffa se:

  1. Il broker usa termini come “sicuro” ma non possiede una licenza valida.
  2. Dopo aver effettuato il deposito minimo (che normalmente è di 250 euro), i consulenti del broker ti contattano per farti investire cifre molto più elevate e fuori dalla portata di un principiante (ad esempio 5000 euro o più).
  3. Il broker ti offre la soluzione di un conto di trading online gestito da loro e che offre rendimenti costanti e sicuri.
  4. Il consulente del broker ti dice che non ha bisogno di nessuna licenza europea per proporti la sua piattaforma di trading.
  5. Nel momento in cui hai ottenuto dei profitti, ti chiedono di depositare una sorta di “tassa di profitto” che ti consenta di poter ritirare i tuoi guadagni.

Per evitare di diventare vittima di un broker di trading truffa poniti alcune domande ovvero:

  1. Questo broker ha una regolamentazione europea (CySec, FCA) ed è autorizzato dalla Consob?
  2. Il consulente del broker mi chiama e mi spinge di continuo a depositare ulteriore denaro e somme sempre più alte?
  3. Posso tranquillamente prelevare sia il mio deposito sia i miei profitti in qualsiasi momento?

Ulteriori consigli che voglio darti sono i seguenti:

  1. Non utilizzare mai un robot di trading;
  2. Non credere a nessun testimonial o a storie di ricchi milionari in un mese grazie al trading;
  3. Se una persona per conto del broker apre il tuo account dicendoti che vuole facilitarti ricorda che quella persona stessa avrà accesso al tuo account e ti prosciugherà il conto molto facilmente.
  4. I risultati di trading storici non sono mai un indicatore di profitti futuri certi.

Come iniziare a fare trading online?

Adesso voglio dirti qual è secondo la mia esperienza il miglior broker di trading online ragionando su quanto detto prima:

In assoluto la migliore piattaforma di trading online regolamentata è 24option: CLICCA QUI per iscriverti così da avere accesso immediato e gratuito ai corsi, ai webinar, alla demo e ai segnali di trading!

Adesso voglio parlarti di un caso che ho studiato in maniera approfondita legato al mondo delle truffe nel trading online.

Trading online truffa: video le iene sul forex e le opzioni binarie, qual è il nesso? Nessuno!

Vuoi fare un po’ di soldi? Vuoi diventare ricco subito? Quante volte si è aperto un pop up mentre navigavi tranquillo ed hai sentito uno sconosciuto pronunciare le fastidiose parole: “vuoi guadagnare milioni di euro?” bene, anche a me questo genere di pubblicità/truffa da molto fastidio, sono del settore e so quanto chi sta dietro a tali “trovate di marketing” non voglia in alcun modo aiutare gli utenti a raggiungere la libertà finanziaria, ma anzi, miri certamente a truffare chi, per un motivo o per un altro, ci crede.

Su questo sono pienamente d’accordo con Le Iene, e credo che lo sia anche tu, ma andando avanti con il servizio si notano alcune inesattezze, anzi troppe inesattezza che portano a dubitare di tutte le piattaforme di trading online piuttosto che aprire gli occhi da ciò che è una truffa e ciò che è invece una realtà di investimento storica perchè si investe in borsa da più di cento anni.

Vengono fatte affermazioni del tipo: “le opzioni binarie sono uno strumento finanziario che ti permette di scommettere sulla valuta, se sale o scende

Dopo questa affermazione viene fatto un “esempio pratico” in cui si sostituisce il termine “scommettere” con il termine “giocare con le opzioni binarie”, nell’esempio però, nonostante il procedimento dell’investimento sia spiegato (scelta asset, capitale da investire, previsione), si fa riferimento solo ed esclusivamente ad una scadenza di 60 secondi, omettendo (volontariamente?) la possibilità di sfruttare scadenze più sicure, come quelle orarie o giornaliere (di cui non si parla assolutamente nel servizio, forse per rendere la cosa più sensazionalistica) che di fatto si avvicinano moltissimo al trading online tradizionale, ossia, quello di cui si occupa Daniele, l’esperto di trading.

Si afferma poi che le opzioni binarie siano un po’ come la roulette al casinò, con la differenza, secondo Daniele, che la percentuale di vincita è inferiore a quella di perdita (certo, perché nella roulette invece succede il contrario?).

Daniele afferma, giustamente, che la percentuale di vincita arriva sino ad un massimo dell’85%, mentre la perdita è relativa al 100% del capitale investito (cosa opinabile visto che ci sono broker di opzioni binarie che offrono il rimborso sulle perdite).

Aldilà di questo, si fa leva sul fatto che in 10 giocate da 100e si ottengono 5 vincite e 5 perdite, il risultato sarà di una perdita di 100€! Quindi, si tirano le somme: “le opzioni binarie non sono poi così convenienti!”

Qui mi sento di fare una precisazione: nel sito specifico più volte quali sono le percentuali di guadagno ottenibili dal trading binario e quali sono invece le percentuali di perdita per singola operazione, specifico anche che non si tratta di scommessa, ma di trading, quindi, non si sceglie a caso la direzione del mercato, ma si ANALIZZANO i grafici e si INVESTE in base alle PROBABILITA’ a favore di una dato il movimento di prezzo.


Nel trading tradizionale si fa la stessa cosa, solo che non viene sottolineato (altrimenti la figura dell’esperto di trading non poteva essere utilizzata per rendere il servizio sensazionalistico). Se fai trading tradizionale ed apri posizioni a caso, senza alcuna probabilità a favore, senza impostare stop loss, perdi anche tutto ciò che hai investito in una sola operazione!

Ed ecco che il servizio de Le Iene, da interessante, diventa scadente e fuorviante, proponendo una versione della realtà distorta che mira a fare più ascolti e non a dare una informazione corretta agli spettatori. Per intenderci, è un po’ come se io, e tutti gli altri blogger del settore, evidenziassimo solo i vantaggi delle opzioni binarie, omettendone i rischi.

Ma andiamo avanti con il servizio, ci sono verità ancora più sconvolgenti da rivelare e questa volta si parla di “società che propongono investimenti così a rischio

ATTENZIONE: Il corso di trading online di 24option è gratuito e davvero pratico e adatto ai principianti: non ti fa perdere giorni con incomprensibile teoria ma ti spiega con molta chiarezza come fare a guadagnare con il trading online. Scarica gratis il corso iscrivendoti a 24option CLICCANDO QUI

Le iene contro i Broker di opzioni binarie senza licenza

Parte la crociata contro società che operano in opzioni binarie (viene menzionata agf Markets, di cui ti parlo tra poco), cosa che mi trova d’accordo in quanto le società che il servizio presenta sono effettivamente truffaldine, ma…eh sì, il ma c’è…non si fa alcun riferimento alla REGOLAMENTAZIONE europea che i VERI BROKER DI OPZIONI BINARIE devono possedere per poter operare in territorio europeo LEGALMENTE.

Attenzione, qui non stiamo parlando di truffe regolarizzate, ma di società che rispettano una normativa europea che detta leggi severissime e che obbliga i broker di opzioni binarie regolamentati ad esporre tutti i rischi che l’investimento comporta, tra questi vi è la possibilità di perdere il capitale investito!

Certamente, se si scommette in opzioni binarie senza seguire una strategia di trading e senza valutare il mercato, non ci si può aspettare di guadagnare! Ad ogni modo il servizio de Le Iene non fa alcuna distinzione e mette tutte le “società che operano investimenti così a rischio” nello stesso paniere, al diavolo la normativa europea e con essa il buon senso!

Viene fuori agf Markets, una società effettivamente truffaldina con sede legale a Londra che propone, come raccontato dagli altri intervistati, di gestire il conto dei clienti, promettendo un ritorno economico che arriva addirittura al 50% MENSILE, senza rischiare assolutamente nulla!

Ovviamente per me che sono del settore e per quanti leggono assiduamente il mio blog leopzionibinarie.it la cosa puzza e non poco. Se qualcuno ti chiama per proporti di ottenere un guadagno del 50% mensile senza fare assolutamente nulla, beh si evince che dall’altro capo del telefono c’è un truffatore che lavora per conto di una società decisamente disonesta.

Ma chi è il sedicente broker di opzioni binarie agf Markets?

Se cerchi su google “agf markets opinioni” ciò che trovi è una sfilza di siti che trattano l’argomento in modo negativo! Tutti screditano agf markets. Addirittura, cercando “agf markets truffa” si può risalire ad una denuncia presentata alla CONSOB.

Di fatto se andiamo a cercare agf markets nell’elenco dei broker di opzioni binarie regolamentati dalla CySec non troviamo assolutamente nulla!

Non è quindi un caso che gli intervistati da Le Iene abbiano effettivamente perso i loro soldi, ciò è accaduto non per colpa delle opzioni binarie, ma a causa della scarsa informazione che purtroppo gli intervistati avevano. Leopzionibinarie.it da sempre mette in guardia i propri lettori da società o broker di trading online non regolamentati, mi dispiace solo che il programma Le Iene nel servizio “vuoi diventare ricco subito” abbia offerto ai telespettatori una giustizia sommaria. Mi piace pensare che ciò sia stato fatto per distrazione e non per dare più visibilità alla notizia.

Trading online truffa: investi solo con i broker regolamentati

Quindi, trading online e truffa è un connubio reale? NO! La risposta vera è proprio questa. Esistono broker che truffano e broker regolamentati dalla Consob e dalla Cysec che devono seguire delle direttive ferree.

Se vuoi investire in borsa ti consiglio di visitare la sezione relativa ai broker regolamentati. Diffida sempre di chi fa promesse troppo irreali e soprattutto metti in pratica le strategie opzioni binarie!

logo-ufficiale-broker-24option

Deposito minimo:$100
Trade minimo:$24

Conto demo: Sì
Leggi la Recensione

iscriviti-ora 2

topoption logo ufficiale

Deposito minimo:$10
Trade minimo:$1

Conto demo: Sì senza Deposito
Leggi la Recensione

iscriviti-ora 2

*Gli investitori possono perdere l'intero capitale